La cara vecchia Italia, quella della “coerenza altalenante”

Pubblicato: 27 gennaio 2010 in Riflessioni personali

Alla fine qualche malsana previsione si è avverata.

Avendo Vendola vinto su Boccia, il Pdl, per intercessione del ministro indagato Fitto, ha candidato Palese. Ma, se interviene il premier in persona, nonchè presidente del maggiore partito italiano a dire che l cosa non è buona e giusta, allora bisogna, in tempo utile, correre ai ripari. Traduzione: Palese deve rinunciare alla candidatura.
Chi allora lo sostituirebbe? Molto probabilmente la Poli Bortone. Ma la stessa che è in corsa con l’Udc? Si proprio lei. E quindi, siamo arrivati al terzo forno di Casini. Prima si allea con Boccia, per il famoso ennesimo “laboratorio politico”. Poi, causa vittoria di Vendola, decide di correre da solo con il suo candidato (la Poli Bortone, appunto), assicurando al popolo italiota che è coerente con le sue idee. Idee, poi, tutte da scoprire. E adesso, il segretario Cesa, si avvicina al premier.

Perchè, stando proprio alle statistiche, la Poli Bortone è l’unica che può competere con il governatore pugliese e avere una buona probabilità di vittoria. Quindi, Palese è fuori e Casini di nuovo dentro. Per il terzo “cambio di casacca” in circa una settimana.

Dire che fa sorridere il comportamento del partito scudocrociato è davvero un eufemismo. Fa commozione, invece, il premier. Sembra davvero voler aprire le braccia per raccogliere un suo discepolo. E quest’ultimo non ci pensa due volte ad accogliere il maestro. Sembra essere tornati nel periodo raccontato dai Vangeli, invece siamo nel 2009.

Ma ci si evolve ancora (notizia di 30 minuti fa): anche la Poli Bortone sembra adesso essere stata snobbata. Infatti si cerca un terzo candidato in grado di rappresentare un forte centrodestra in Puglia. Mail premier precisa a chiare lettere: pur essendo le due candidature “degne di considerazione” è necessario “consentire la comune pronta individuazione di un terzo candidato che permetta di unire tutte le forze alternative alla sinistra estrema di Vendola”. Sinistra estrema, che almeno sulla carta, prevede l’appoggio del Pd.

Siamo di fronte alla cara vecchia Italia. Quella della “coerenza altalenante”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...