Questo si che è giornalismo

Pubblicato: 16 marzo 2010 in Attualità, Riflessioni personali

Il giornalismo si becca oggi un colpo pazzesco. Minzolini indagato. Brachino sospeso. Scalfari “sbottonato”.
Vediamo di capire qualcosa in più.

Eravamo rimasti che “il mattinale delle procure” (Il Fatto) venerdì pubblicò lo scoop riguardo l’iscrizione nel registro degli indagati di Berlusconi, Minzolini e Innocenzi; iscrizioni legate allo stesso tipo di reato. Sabato o domenica, assistiamo poi all’editoriale del direttore del Tg1 da cui si apprende che era falsa la relativa iscrizione oltre, naturalmente, alla forte critica della magistratura che lo vuole “dimezzato”. Oggi, invece si viene di nuovo a sapere che Minzolini è indagato per reati non riconducibili a quelli di concussione di Berlusconi e Innocenzi, ma per reati circa la solita non-informazione. E a questo punto sarebbe da chiedersi se ci sarà un altro editoriale, dove magari racconterà la sua verità.

Claudio Brachino, poi, espressione sublime ed estrema di giornalismo d’inchiesta, è stato sospeso per due mesi dall’Ordine dei Giornalisti della Lombardia per il famosissimo servizio su Mesiano. Non è possibile non ricordarlo. E ciò per due motivi. Da un lato i calzini color turchese ripresi amorevolmente dall’operatore e dall’altro la condanna in sede civile al pagamento di una multa di 750 milioni di euro a De Benedetti a carico di Fininvest, che indovinate a chi appartiene. Si legge nella sentenza che il filmato è stato trasmesso per  “screditare la reputazione del protagonista e delegittimare la sentenza da lui emessa”.

E poi c’è il fondatore di Repubblica, Scalfari, che nel suo editoriale di domenica (qui), ha raccontato due spiacevoli episodi che non ci era dato conoscere accaduti tra l’allora Presidente Ciampi e l’allora premier Berlusconi. Due episodi su cui riflettere.

Questo si che è giornalismo. In tutti i sensi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...