La bandiera a mezz’asta

Pubblicato: 21 gennaio 2011 in Attualità

Alla fine, anche la Chiesa si è svegliata. Per mezzo dei suoi grandi ha espresso qualche opinione a proposito della condotta morale del cattolico Berlusconi, non riscuotendo nemmeno tanto successo. Afferma il Vaticano: “Più sobrietà e legalità per cariche pubbliche” o “Siamo preoccupati, condividiamo il turbamento di Napolitano”. Flebili dichiarazioni che sembrano semplicissimi rimproveri. Quello che avrebbero voluto sentire, atei e credenti assieme, sarebbero semmai state condanne secche al comportamento amorale del Presidente del Consiglio che ha aperto le sue porte (e non solo quelle) a gentili donzelle che, pur di guadagnarsi un extra, hanno accettato di buon cuore di accontentare il povero vecchio Berlusconi. La Chiesa non ha compreso bene che abbiamo un Capo di un Governo con cui intrattiene rapporti particolarissimi indagato per “prostituzione minorile”?

Il punto, probabilmente è che la Chiesa a Berlusconi deve molto. Anzi, troppo. Deve ringraziarlo per la storia del Crocifisso; per non aver combinato nulla circa una legge che regolamentasse le coppie di fatto; per la questione dell’aborto; per un’accondiscendenza di fondo. Ma possono rappresentare questi pretesti come validi per criticare in maniera quasi indolore le condotte del “fidanzato d’Italia”? È forse la bandiera della moralità tenuta a mezz’asta perchè Berlusconi , nonostante tutto, è utile tenrselo stretto?

 

Aggiornamento: Lunedì ad Ancora, con l’apertura del Consiglio permanente, sapremo come si evolverà la cosa.

Annunci
commenti
  1. Anastasia ha detto:

    La Chiesa merita la stessa considerazione che merita la Santanchè. No comment.
    p.s. “Turn me on”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...