Mazzini, un signore della politica

Pubblicato: 30 gennaio 2011 in Attualità, Riflessioni personali

26 dicembre 1846, “People’s Journal” : “..dobbiamo far risorgere l’orami caduto senso morale; dobbiam far rivivere il senso del dovere nel cuore di questi uomini ora ridotti a macchine calcolatrici; dobbiamo offrire un degno obiettivo a tutta questa gioventù pensosa, che, nata in mezzo alle rovine, cade subito nel dubbio e nello scoraggiamento; dobbiamo ricreare per l’uomo una esistenza morale per mezzo dell’entusiasmo e dell’amore; perchè ora la vecchia esistenza fondata sul privilegio e la diseguaglianza è solo polvere e cenere.”

L’autore non è dei giorni nostri, ma di due secoli fa.
Italiano doc, combattente per Patria e volenteroso per un’Italia unita.
Scriveva qualche pensiero sulla democrazia in Europa e la citazione sopra è proprio rappresentazione di queste riflessioni.
Anche se si adatta prima che all’Europa, al momento in cui il Belpaese si trova.

Tranquilli, questo non è un indovinello.
Si tratta di Giuseppe Mazzini. Un signore della politica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...