Non esiste solo Wikipedia

Pubblicato: 5 ottobre 2011 in Attualità, Riflessioni personali
Tag:, ,

Facebook si è traformato, negli ultimi tempi, in una piattaforma adatta ad esprimere il malcontento comune verso un governo che ad altro pensa, meno che agli interessi dei cittadini.
Nei tempi in cui le agenzie di rating che, bene o male, declassano il debito italiano e le aziende del Belpaese stesso, il governo si trova in una situazione di stallo all’interno della quale, anzianotti che tutto fanno tranne che politica, si trovano rigorosamente immischiatti in loschi affari o semplicemente scaldano la sedia di Montecitorio o Palazzo Madama, impelagandosi nei loro affari e nella soluzione ai loro problemi.
E nel giorno in cui Moody’s declassa l’Italia (giudizio che sarebbe dovuto arrivare a settembre, a cui seguì però quello negativo di S&P), il Parlamento italiano, leggo su Twitter, sarà impegnato nel discutere del ddl intercettazioni che limita di fatto di conoscere la realtà, non permettendo la pubblicazione di intercettazioni (integrali o per riassunto) di atti non più copoerti da segreto.

Dicevamo di Facebook. O dei social network in generale. La mia bachecha, che non credo essere particolarmente differente dalle altre, pullula di link solidali con quello che è successo a Wikipedia. La quale, sentendosi minacciata dal comma 29 (l’ammazza-blog) di cui abbiamo più volte parlato in questo blog, ha deciso di autocensurarsi esprimendo qui le proprie giuste ragioni.
Non esiste solo Wikipedia.
Piccoli blog disseminati per il Web che, per motivazioni plurime, non sono particolarmente pubblicizzati, sono nel mirino dell’ammazza-blog. Qualcuno obbietterà che la proposizione appena scritta è scontata.
Ma non messa in pratica. A parte su Twitter, non ci sono messaggi solidali da chi blogger non è, con i bloggers a rischio.
Ma di questo forse, con una vena di cinismo lo ammetto, non c’è molto di cui meravigliarsi.

Annunci
commenti
  1. Canterina ha detto:

    Caro Francesco, parli come se non sapessi qual è l’intelligenza media del popolo di fb. Purtroppo non devi meravigliarti se conoscono solo Wikipedia. E poi se non vogliamo essere proprio cattivi possiamo considerare wiki come uno stendardo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...