Il merito a Sallusti, nonostante il tono

Pubblicato: 29 gennaio 2012 in "Il Giornale" della concordia, Attualità, Riflessioni personali
Tag:, ,

Si è scatenato un bel trambusto sul Web tutto in merito all’editoriale di giovedì sul Giornale, risposta ad un pezzo del “Der Spiegel”, quotidiano tedesco che, con squallida ironia dipingeva Schettino emblema degli italiani tutti.
Il caos di cui sopra è venuto a seguito del titolo forte scelto dal quotidiano di Via Negri che, proprio il giorno della Memoria, richiamava gli orrori nazisti, attaccando il giornale tedesco, simbolo della nazione che ha perpetuato Auschwitz. Fermo restando che il titolo è spinto e riflette lo stile di Feltri, non so quanti abbiano letto l’editoriale del direttore.
Chi si è fermato al titolo, certo è rimasto sbigottito.

Chi ha letto l’intero articolo avrebbe potuto apprezzare le argomentazioni riportate in quanto non malate di pregiudizio ma espressione di verità.
Si criticava la squallida ironia del giornale amburghese che si era permesso di tacciare tutti gli italiani al pari di Schettino, codardi come il comandante sugli scogli mentre a bordo si consumava la tragedia, irresponsabili come lo stesso per aver compiuto una bravata costata molto caro.
Addirittura nell’articolo tedesco si parlava di “razza”, concetto tanto caro ai tedeschi passati, che sullo stesso hanno perpetuato l’orrore più grande che il Novecento abbia potuto conoscere.
Errato dunque rispondere a tono? Si può certo condannare il direttore italiano per l’eccessiva foga, ma il pezzo contiene verità condivisibili.
Chi scrive ha sempre criticato il Giornale per i suoi metodi bruti nello screditare qualcuno che non andasse a genio. Lo scrivevo durante il caso Fini, dopo il NoB-Day e altri eventi.
No, non ho cambiato idea. Ma è giusto dare a Cesare quel che è di Cesare.
E non essendoci altro giornale che ha difeso gli italiani, diamo il merito a Sallusti di averlo fatto. Seppure a suo modo.

Ps: la pagina di Facebook del giornale tedesco, sommersa da commenti italiani critici sul pezzo, è ora non raggiungibile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...